Indietro
1920x580

Puliamo il pianeta insieme a Let’s do it! Italy

E usiamo prodotti di ecodesign!

Si è da poco conclusa la giornata nazionale organizzata da Let’s Do it! Italy insieme a Decathlon con l’obiettivo di pulire il pianeta.

Let's do It! Italy è la delegazione italiana di Let's do It! World ed opera su tutto il territorio nazionale con l'obiettivo principale di ripulire il mondo dai rifiuti. Un gruppo che si impegna  attivamente nella lotta contro il degrado, sensibilizzando ed unendo le persone per attuare un vero cambiamento e raggiungere l’obiettivo finale di un pianeta pulito e sano.  Una cosa che dovrebbe essere considerata sempre, non un solo giorno l’anno. Infatti Decathlon propone una serie di prodotti Ecoideati. Ecodesign significa integrare la dimensione ambientale nella progettazione e nello sviluppo di un prodotto (di un bene o di un servizio), il cui obiettivo è ridurre l’impatto ambientale su una o più fasi del suo ciclo di vita, ognuna delle quali è sottoposta ad un esame multi-criterio dell’impatto generato sull’ambiente. I prodotti con questa immagine sono stati ideati o ridefiniti mantenendo (e migliorando) le proprie qualità e le stesse prestazioni delle funzioni d’uso. Affinché un prodotto possa essere catalogato come "eco-ideato" deve sottostare ad almeno uno di questi criteri:  + del 20% in peso del prodotto deve essere in materiale riciclato; + del 70% del peso del prodotto in cotone deve provenire da agricoltura biologica; + del 20% in peso del prodotto deve essere in materiale rinnovabile (lino, Lyocell, legno certificato, lana merinos, bioplastica); assenza di PVC;  assenza di Piombo.

Qualche esempio?  Prodotti per il pescatore in cerca di una zavorra senza piombo.  La spazzola per strigliare  e le infradito realizzate per la gran parte in plastica riciclata. La t-shirt yoga in cotone proveniente da agricoltura biologica, creata con fibra di cotone coltivata senza OGM.

deca

Eventi

Comfort cool

Nessuna di queste due parole può mancare!

La terracotta? Si, ma contemporanea

Ecco le proposte di due designer per cambiare i connotati al vaso!