Indietro

Contro la paura usate i fiori!

I fiori di Bach, naturalmente

La paura lede il sistema immunitario e il fatto è conclamato. La migliore arma che abbiamo per difenderci da qualsiasi patogeno, virus o batterio che sia, è il rafforzamento del nostro sistema immunitario.

Mens sana in corpore sano, dicevano gli antichi! Ebbene, vi sono quattro fiori fra quelli scoperti da Edward Bach, capaci di potenziare il coraggio, allontanare terrore e fobie, indirizzare verso la giusta via. Ve li elenchiamo, sono acquistabili in farmacia o erboristeria e non necessitano di ricetta.

Il primo è Walnut, il noce.  Il dott. Edward Bach scoprì che: "Walnut è il rimedio per le fasi della crescita e di transizione: la dentizione, la pubertà, i momenti in cui si decide di cambiare vita; per le grandi decisioni, come i cambiamenti della religione, del lavoro, del paese. È un rimedio per coloro che hanno deciso di fare un passo in avanti nella vita, infrangendo vecchie regole e superando vecchi limiti, per imboccare una nuova direzione”. Quindi Walnut ci leva dal guscio di noce protettivo e ci porta ad agire con coraggio.

Il secondo è fondamentale per questo periodo e si chiama Mimulus: si tratta  del fiore corrispondente a coloro che provano paure legate alla quotidianità (malattia, povertà,  dolore, buio,  ragni, ecc.). Questo fiore sviluppa la fiducia e leva le fobie, ci induce a fare appello alle nostre capacità per affrontare le sfide della vita.

Ancora più forte, idoneo a casi in cui è il terrore a vincere, Rock Rose. Va usato quando le persone sono paralizzate da una forte paura che può avvenire dopo catastrofi naturali, furti, malattie improvvise, quindi sembra configurato per questo momento storico. Il beneficio di Rock Rose è incredibilmente profondo, infatti apporta una presenza spirituale dell’individuo, una conoscenza della propria energia vitale e del potere dello spirito umano; fa ritrovare la dovuta misura e proporzione.

Infine, l'Avena Selvatica o Wild Oat:  fa parte delle graminacee, l'unica presente nel sistema dei Fiori di Bach. Potremmo definirla come la bussola che ci orienta quando non sappiamo che direzione prendere.  ll rimedio dell'Avena Selvatica fu preparato dal dottor Bach con il metodo della solarizzazione e prescritto a “quelle persone ambiziose che pur avendo molti progetti e pur desiderando acquisire esperienze e vivere pienamente la loro vita non sanno da che parte cominciare. Questo causa loro insoddisfazione e una gran perdita di tempo”. Perfetto per un momento di confusione, di incertezza, di incapacità ad agire legata alla difficoltà di capire quale strada prendere.

Basteranno due o tre gocce mattina e sera di queste essenze, anche combinate, a farvi sentire meglio!

Eventi

Ispirazione National Geographic

Le sneakers e il famoso bordo giallo…